La lotta all'amianto continua

Data: 12 Ottobre 2011.

Articolo pubblicato su "IL RESTO DEL CARLINO"

Aule e Fabbriche liberate: la lotta alla fibra continua
Rimossa la copertura al Benelli. Il caso Belligotti.

Lentamente, ma qualcosa si stà facendo per rimuovere la fibra tossica dall'edilizia cittadina. Sia pubblica che privata. L'intervento più consistente è stato quello alla ex fabbrica di Belligotti. Un colosso di quasi 15.000 mq, compreso tra Cattabrighe e Vismara la cui costruzione risaliva al 1960.

Con la fabbrica, è sparito anche un tappeto di amianto grande come tre campi da calcio, per un volume totale di 140 metri cubi e un peso di 2800 quintali.
Eternit che si trovava a due passi dalle abitazioni, in quanto l'area, nata come zona industriale, nel tempo si è trasformata in urbana. Quel capannone è stato abbattuto dall'impresa Casavecchia per conto della ditta Bertozzini che realizzera appartamenti e negozi per 18.000 metri quadri.

web design / web site